a
Contact
Locations

New York
London
Berlin

Follow us

Termini e condizioni

1 – CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

1.1 – Le presenti Condizioni di Vendita disciplinano il contratto di acquisto tra MarinaC srl, di seguito denominata “Venditrice” ed il Cliente, in ordine all’acquisto dei prodotti pubblicati sul sito www.marinac.it.

1.2 – Il Cliente, con la conferma per via telematica del Riepilogo Ordine dichiara di conoscere e di accettare incondizionatamente le Condizioni Generali di Vendita e di adempiere a tutti gli obblighi in esse previsti nei confronti della Venditrice. Per questo motivo, il Cliente, ha l’obbligo di prenderne attenta visione provvedendo alla loro stampa e conservazione, secondo a quanto previsto dagli art. 50 e seguenti del D.Lgs. 206/05.

1.3 – La Venditrice ha facoltà di modificare e/o integrare in qualsiasi momento tali condizioni generali di vendita, anche in considerazione di eventuali modifiche normative, senza per questo doverne dare preventiva comunicazione al Cliente.

1.4 – Tali modifiche saranno vincolanti per il Cliente solo dal momento in cui le stesse saranno pubblicate sul sito www.marinac.it , e non avranno efficacia retroattiva.

 

2 – ORDINI

2.2 – Nel momento in cui la Venditrice riceverà l’ordine trasmesso dal Cliente provvederà ad inviare, tramite e-mail, il Riepilogo dell’Ordine, dove saranno precisate tutte le notizie ad esso inerenti. L’ordine si intenderà perfezionato e concluso solo con la ricezione da parte della Venditrice del pagamento previsto e con l’invio, tramite e-mail, della Conferma d’Ordine, completa di tutte le altre notizie necessarie per la esatta fatturazione e la corretta consegna della merce.

2.3 – Eventuali costi aggiuntivi delle spese di trasporto che dovessero essere determinate da non sufficienti notizie, saranno a completo carico del Cliente.

2.4 – La Venditrice non potrà dar corso agli ordini di prodotti che al momento dell’ordine non fossero più disponibili. In questo caso non verrà dato seguito all’ordine stesso e verranno comunicati i motivi, tramite e-mail.

In questo caso il contratto di acquisto non si intenderà concluso e la Venditrice sarà tenuta a restituire al Cliente gli importi che saranno venuti in suo possesso in riferimento al contratto di acquisto non perfezionato.

 

3 – PREZZI

3.1 – Il prezzo riportato su ogni pezzo e/o prodotto si intende IVA inclusa.

3.2 – Per i clienti residenti nei Paesi CEE che sono in possesso di Partita IVA Internazionale, il prezzo di vendita sarà decurtato dell’aliquota IVA Italiana in vigore alla data dell’ordine.

3.3. – Per i clienti residenti nei Paesi Extra CEE il prezzo di vendita pubblicato è da considerarsi IVA esclusa.

 

4 – SPEDIZIONI E TRASPORTO

4.1 – La merce verrà spedita all’indirizzo indicato dal Cliente riportata nella Conferma d’Ordine, tramite Corrieri Nazionali e Internazionali, adeguatamente imballata e completa di documento di trasporto o fattura accompagnatoria.

4.2 – Il costo della spedizione verrà calcolato automaticamente al momento dell’acquisto dopo che il Cliente avrà specificato la destinazione.  La merce è coperta da assicurazione “All Risks” che copre tutti danni causati dal trasporto.

4.3 – I tempi di spedizione variano a seconda della disponibilità dei pezzi e/o prodotti e saranno precisati con la Conferma d’Ordine che la Venditrice invierà al Cliente per il perfezionamento e conclusione dell’ordine. Nessuna responsabilità potrà essere addebitata alla Venditrice per la ritardata spedizione e/o ricezione dei pezzi e/o prodotti.

 

5 – PAGAMENTO

5.1 – Il pagamento della merce ordinata dovrà essere effettuato al momento dell’ordine con carte di credito e/o di debito.

L’addebito sulla carta di credito avviene contestualmente alla conclusione della transazione online.

5.2 – In caso di mancata accettazione dell’ordine, la Venditrice provvederà al rimborso tramite storno dell’importo dal circuito interbancario della carta di credito.

5.3 – Il pagamento dell’ordine potrà essere effettuato anche tramite bonifico bancario anticipato da effettuare al ricevimento del Riepilogo dell’Ordine. Tutti i dati per eseguire il bonifico sono riportati nella pagina conclusiva della procedura d’acquisto. La causale del bonifico deve riportare il numero e le generalità dell’intestatario dell’ordine. Eventuali discordanze tra i dati comunicati dal Cliente all’ordine ed i dati inseriti sul bonifico, potrebbero causare ritardi nell’accettazione dell’ordine stesso da parte della Venditrice.

 

6 – CONSEGNA DELLA MERCE – CONTROLLO

6.1 – Al momento della consegna della merce, prima di sottoscrivere la lettera di vettura che l’operatore che effettua la consegna chiederà di firmare, il Cliente è tenuto a verificare:

  • che il numero dei colli consegnati corrispondano a quanto indicato nel documento di trasporto. In caso di discordanza, sarà comunque tenuto a ritirare la merce e riportare sulla lettera di vettura, in maniera dettagliata, il numero dei colli effettivamente ritirati. Detta discordanza deve essere comunicata immediatamente, via mail, al Venditore.
  • che l’imballo risulti integro (non bagnato, bucato, piegato o altro) e non alterato anche nei nastri di chiusura.

6.2 – In caso di evidenti rotture, danneggiamenti o manomissioni degli imballi, il cliente dovrà scrivere sulla lettera di vettura, in maniera dettagliata, “riserva specifica della merce a causa dei colli ricevuti danneggiati”, e darne comunicazione immediata, via mail, alla Venditrice.

6.3 – In caso di evidenti danni ai prodotti non ancora ritirati, il Cliente potrà rifiutare la consegna indicando sulla lettera di vettura il motivo del mancato ritiro e darne comunicazione immediata, via mail, al Venditore.

6.4 – Ai fini della tutela di danni occulti causati da trasporto è opportuno comunque sempre riportare, sulla lettera di vettura la dicitura “si ritira la merce con riserva di controllo” anche se gli imballi risultano integri e senza nessuna alterazione. Gli eventuali danni occulti rilevati, dovranno essere comunicati alla Venditrice nel termine di 5 giorni dal ricevimento della merce, tramite lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.

6.5 – Se il Cliente accetterà la merce e firmerà la lettera di vettura senza apporvi le riserve necessarie, non potrà in seguito reclamare eventuali ammanchi o danneggiamenti, in quanto la sottoscrizione costituisce verifica ed accettazione della conformità del prodotto.

 

7 – GIACENZE

7.1 – In caso di mancata consegna, la merce rimarrà in giacenza a disposizione del Cliente per un massimo di 5 giorni, dopodiché verrà ritornata al mittente. La Venditrice non si assume, per qualsiasi motivo, le eventuali spese di giacenza della merce né quelle relative al ritorno, che saranno a totale carico del Cliente.

 

8 – DIRITTO DI SOSTITUZIONE PER DANNI CAUSATI DA TRASPORTI

8.1 – Per esercitare tale diritto il cliente, entro 5 giorni dal ricevimento della merce dovrà provvedere ad inviare una mail indirizzata a: info@marinac.it , indicando il numero di documento di trasporto o della fattura, codice e quantità degli articoli difettati con i dettagli del difetto riscontrato.

8.2  La Venditrice potrà richiedere al Cliente l’invio, tramite e-mail, di eventuali foto digitali che evidenzino il danno vantato. Riscontrato la responsabilità del danno, la Venditrice comunicherà al cliente, via e-mail, l’accettazione della sostituzione con i dettagli di ritiro per il corriere. La merce comunque deve essere restituita alla Venditrice con lo stesso corriere e negli imballi originali accuratamente sigillati indicando sulla confezione l’indirizzo di resa che verrà comunicato.

8.3 – Nel caso ciò non avvenisse, la Venditrice potrà rifiutare il ritiro e quindi la sostituzione del materiale.

8.4 – Tutte le spese di trasporto per la sostituzione, sia quelle per il rientro della merce danneggiata che quelle per la sostituzione, sono a carico della Venditrice. La sostituzione della merce avverrà nei tempi più brevi possibili. Non si accettano in nessun caso resi di merci in contrassegno. Ogni segnalazione che pervenga oltre i termini di cui sopra non sarà presa in considerazione.

 

9 – GARANZIA PER IL CONSUMATORE

9.1 – Il consumatore è titolare dei diritti previsti dal Decreto Legislativo n. 24 del 02-02-2002.

9.2 – I prodotti hanno garanzia, per difetti di conformità, per 2 anni dalla loro consegna.

9.3 – La Venditrice garantisce che il bene venduto sia conforme alle caratteristiche dichiarate e consono all’uso per cui l’oggetto deve essere utilizzato. Eventuali vizi o difetti del prodotto consegnato rispetto a quanto pattuito, devono essere denunciati dal cliente, pena di decadenza, entro 30 giorni dalla scoperta del vizio. L’azione si prescrive entro 6 mesi dalla scoperta.

9.4 – Il termine per la denuncia dei vizi e/o difetti del bene che risultano apparenti, decorre dal giorno della consegna dei prodotti.

9.5 – La garanzia è esclusa in caso di danni attribuibili ad un anomalo utilizzo del prodotto da parte dell’acquirente o da condizioni ambientali di localizzazione del bene acquistato quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, elevato tasso di umidità del locale, surriscaldamento della stanza, temperature e condizioni atmosferiche eccezionali, inusuali ovvero da usi impropri fatti dall’acquirente come cattiva manutenzione (pulizia con prodotti o mezzi impropri) o per un utilizzo non adeguato alle caratteristiche per cui l’oggetto deve essere utilizzato.

9.6 – Per esercitare tale diritto il Cliente deve documentare, tramite lettera raccomandata con ricevuta di ritorno, da inviare a MarinaC srl -Via Moscova 6/8 – 20121 Milano – Italy , nei termini sopra previsti, i difetti di conformità riscontrati, di rimettere, su nostra richiesta, via e-mail, eventuali foto digitali o se necessario, a richiesta della Venditrice, provvedere addirittura alla spedizione dell’oggetto difettoso.

Questo permetterà alla Venditrice di stabilire se il difetto riscontrato è attribuibile a problemi produttivi (vizi di conformità), e in questo caso il materiale difettoso verrà riparato in via principale oppure sostituito del pezzo difettoso o, in alternativa sostituito a fronte della restituzione di quello difettoso. In caso che la Venditrice stabilisca l’uso improprio del prodotto da parte del Cliente, non sarà provveduto ad effettuare nessuna sostituzione gratuita.

9.7 – Dopo il ricevimento di tale comunicazione e/o documentazione, la Venditrice provvederà, entro 10 giorni lavorativi, a comunicare le sue decisioni dando l’autorizzazione, o meno, al rientro del materiale difettoso, con la eventuale spedizione, via e-mail, di un documento che dovrà essere allegato alla merce da ritornare. Il materiale dovrà essere inviato all’indirizzo che sarà comunicato.

9.8 – La sostituzione sarà effettuata entro il più breve tempo possibile. Le relative spese di trasporto per la sostituzione, sia quelle per il rientro della merce che quelle per la sostituzione, sono a carico della Venditrice.

 

10 – DIRITTO DI RECESSO

10.1 – La vendita on-line è soggetta al Decreto Legislativo n. 206 del 06-09-2005 art. 64/68 che prevede la possibilità, da parte del consumatore, di avvalersi del diritto di recesso.

I prodotti devono essere restituiti nel loro imballo originale completo di tutte le sue parti, l’imballo deve risultare integro, non danneggiato né bagnato o comunque alterato;

I prodotti devono essere restituiti in una sola spedizione. La Venditrice si riserva il diritto di non accettare prodotti di uno stesso ordine, resi e spediti in momenti diversi.

I Clienti non consumatori non potranno esercitare tale diritto, che è riservato solo alle persone fisiche (consumatori), quindi non può essere esercitato dalle persone giuridiche e dalle persone fisiche che agiscono per scopi riferibili all’attività imprenditoriale o professionale. Questi ultimi saranno soggetti esclusivamente alla disciplina prevista dalla legislazione italiana vigente.

.

11 – INFORMAZIONI PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

11.1 – I dati personali del Cliente sono utilizzati da MarinaC srl , che ne è titolare per il trattamento, nel rispetto dei principi di protezione dei dati personali stabiliti dal Regolamento GDPR 2016/679.

I dati personali del Cliente verranno trattati sia in forma cartacea, sia con strumenti elettronici informatici secondo una modalità mista, sempre nel rispetto delle regole di riservatezza e sicurezza previste dalla legge.

I dati saranno trattati secondo le seguenti finalità:

  • Adempimento di obblighi fiscali o contabili
  • Attività promozionali
  • Elaborazione, stampa, imbustamento e spedizione delle fatture
  • Erogazione del servizio prodotto
  • Gestione della clientela (contratti, ordini, spedizioni e fatture)

 

12 – COOKIES DI TERZE PARTI

12.1 – Potranno essere installati cookie di terze parti: si tratta dei cookie, analitici e di profilazione, di Google Analytics, Google Doubleclick, Criteo e Facebook. Tali cookie sono inviati dai siti internet di predette terze parti esterni al sito www.marinac.it .

12.2 – I cookie analitici di terze parti sono impiegati per rilevare informazioni   sul comportamento degli utenti sul sito. La rilevazione avviene in forma anonima, al fine di monitorare  le prestazioni e migliorare l’usabilità del sito. I cookie di profilazione di terze parti sono utilizzati per creare profili relativi agli utenti, al fine di proporre messaggi pubblicitari in linea con le scelte manifestate dagli utenti medesimi. L’utilizzo di questi cookie è disciplinato dalle regole predisposte dalle terze parti medesime, pertanto, si invita il Cliente a prendere visione delle informative privacy e delle indicazioni per gestire o disabilitare i cookie pubblicate nelle pagine web dei seguenti servizi: Google Analytics, Google Doubleclick, Facebook.

 

13 – LEGGE APPLICABILE

Per quanto non espressamente pattuito saranno applicate le norme previste dalla legge Italiana e alla normativa prevista dal Codice Civile e dal D.Lgs n. 205/06 (c.d. Codice del Consumo).

 

14 – FORO COMPETENTE

Ogni controversia relativa all’applicazione, esecuzione, interpretazione e violazione delle norme d’acquisto effettuate “on-line” effettuate dalla MarinaC srl è sottoposta alla giurisdizione italiana.

Nel caso in cui il Cliente sia un “consumatore” qualsiasi controversia relativa all’interpretazione ed esecuzione delle norme d’acquisto sarà di competenza del Foro nel cui circondario ha la propria residenza il cliente “consumatore”.

Nel caso in cui il Cliente sia un “non consumatore”, e cioè che acquista con partita IVA, le parti convengono espressamente che ogni controversia relativa all’interpretazione ed esecuzione delle norme d’acquisto sarà di esclusiva competenza del Foro di Milano.